Ius soli, un messaggio di inclusione

Ius soli, un messaggio di inclusione

Con l’approdo al Senato, dopo quasi due anni dall’approvazione alla Camera, della proposta di legge per l’introduzione dello ius soli (modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 91) il mondo politico si divide; così come l’opinione pubblica, già disorientata e allertata dallo sbarco biblico di persone che giungono da zone di guerra, e non solo. Il momento attuale non è certo propizio a trattare serenamente un tema così delicato e importante come quello dello ius soli:…

Continua a leggere

Il bipolarismo e il centrodestra sono vivi e lottano contro i cinquestelle

Il bipolarismo e il centrodestra sono vivi e lottano contro i cinquestelle

Pubblichiamo un articolo del direttore Marco Martorelli apparso sul sito italiaincammino   Quando l’offerta politica è chiara e le regole del gioco comprensibili ed efficienti, gli italiani scelgono ancora il bipolarismo, contrapponendo ad un centrosinistra solido l’alternativa credibile del centrodestra, e ridimensionando così il m5s a percentuali ininfluenti, proprie di una forza antisistema. Sembra questa una prima lettura possibile del risultato delle elezioni amministrative dell’11 giugno, che – pur caratterizzate da una bassa “carica” politica…

Continua a leggere

Il congresso Pd, Renzi e Machiavelli

Il congresso Pd, Renzi e Machiavelli

Pubblichiamo un articolo apparso sul sito Italiaincammino.it   Nel 1513, il più grande scienziato della politica che l’Italia abbia avuto scriveva: “Bisogna considerare che non esiste cosa più difficile da trattare, né più incerta da riuscire, che il voler diventare un capo e proporre nuovi ordinamenti politici. Chi lo diventa, infatti, si rende nemici tutti coloro che hanno un utile nelle vecchie istituzioni, mentre trova una tiepida difesa in tutti coloro che dalle innovazioni trarrebbero…

Continua a leggere

Caro Casaleggio jr., il futuro non è una rendita ma una conquista

Caro Casaleggio jr., il futuro non è una rendita ma una conquista

Pubblichiamo un articolo apparso sul sito www.italiaincammino.it   Caro Casaleggio, il “futuro” di cui parla comprende, oltre Netflix, anche Uber, unioni civili, Tap, Tav Euro e vaccini? La domanda è quanto mai lecita, dato che è il “futuro” il tema dominante della lettera pubblicata oggi sul Corriere, nella quale Davide Casaleggio ricorda il proprio padre Gianroberto, fondatore del Movimento Cinque Stelle, e sviluppa alcune delle sue idee, che saranno alla base di un prossimo convegno…

Continua a leggere

Nannicini: ricominciamo dalla politica

Nannicini: ricominciamo dalla politica

Pubblichiamo l’intervento di Tommaso Nannicini al Lingotto 2017   Matteo Renzi ci ha giustamente esortato a sentirci eredi e non reduci. A non chiuderci nel recinto della nostalgia, per disegnare mondi nuovi restando fedeli ai valori che hanno sempre ispirato le tante tradizioni del centrosinistra italiano. Ma, come ci insegna Massimo Recalcati, l’eredità va conquistata. I reduci hanno almeno dalla loro il vantaggio di aver combattuto qualche battaglia. Gli eredi non hanno meriti di per…

Continua a leggere

Dopo dieci anni torniamo al Lingotto, per ripartire

Dopo dieci anni torniamo al Lingotto, per ripartire

Quasi dieci anni fa, il 27 giugno del 2007: Veltroni al Lingotto. Io non c’ero, a Torino. Ero al Senato, in Aula. E ricordo la vera e propria emozione con cui l’ho seguito, quel discorso, grazie al telefonino di Antonio Polito. L’emozione non era data dal fatto che ciò che sentivo, lo sentissi per la prima volta. Nei giorni precedenti c’avevamo lavorato tanto, con Walter che riceveva i nostri contributi, accettava e scartava idee e…

Continua a leggere

Presidenza Libertàeguale: le conclusioni

Presidenza Libertàeguale: le conclusioni

Perché questo “seminario aperto” della nostra Presidenza? Perché i riformisti hanno subìto una pesante sconfitta. Perché c’è smarrimento nel nostro campo. Se vogliamo rilanciare la nostra iniziativa, c’è una sola cosa da fare: rimettere la nostra strategia in un rapporto di coerenza con la realtà, per capirla meglio e dare più efficacia alla nostra azione riformatrice. A questo sforzo di ripensamento e riposizionamento, LibertàEguale intende partecipare da par suo: consapevoli dei nostri limiti, rivendichiamo tuttavia…

Continua a leggere

Presidenza di Libertàeguale, una nota di Petruccioli

Presidenza di Libertàeguale, una nota di Petruccioli

  Pubblichiamo una nota di Claudio Petruccioli scritta in vista della riunione di Libertàeguale del 10 febbraio 2017 *** L’esito del referendum ha duramente colpito sia la strategia e la politica riformista, sia la leadership riformista. Nello stesso tempo ha rivelato, con il 40% dei SI la consistenza dell’elettorato disponibile ad una politica riformista e come minimo non ostile alla leadership riformista di Matteo Renzi; è una forza minoritaria in una prova referendaria ma assai…

Continua a leggere

L’ora di costruire nel gorgo

L’ora di costruire nel gorgo

La Presidenza di Libertàeguale, che si riunirà a Roma venerdì 10 febbraio, sarà l’occasione per discutere delle prospettive dei riformisti nella fase politica apertasi con il risultato del referendum del 4 dicembre scorso. Una discussione di ampio respiro, sul Governo, le riforme, il centrosinistra italiano: sui loro limiti, e sulle possibilità di ripartenza. In tema di limiti, viene spontaneo far partire una riflessione dal Partito democratico. Quando si è dato vita al progetto del PD…

Continua a leggere

Ridefinire l’élite per salvare la democrazia

Ridefinire l’élite per salvare la democrazia

Non c’erano dubbi sul fatto che il Movimento 5 Stelle non sarebbe stato in grado di governare una città complessa come Roma. Un editoriale della Stampa, comparso sul finire del 2016 a firma di Giovanni Orsina, spiegava i suoi insuccessi nell’incapacità di costruire una propria classe dirigente. Ho trovato notevole questo passaggio che spiega la natura dell’élite: “Una creatura storica complessa e delicata, che per nascere e svilupparsi ha bisogno di tempo, risorse, regole, fiducia, valori e…

Continua a leggere
1 2 3 10