Siria: a Putin serve un “victory speech”

Siria: a Putin serve un “victory speech”

Il cessate il fuoco negoziato dal segretario di stato John Kerry e dalla sua controparte russa, il ministro degli esteri Sergei Lavrov, tra il governo del presidente Bashar al-Assad e una moltitudine di gruppi di insorti che gli si oppongono (e che comprende quelli sostenuti dagli Stati Uniti e dai loro alleati), sembra reggere. Anche se l’intesa non include le operazioni contro due delle formazioni ribelli più forti, lo Stato Islamico e la «succursale» di…

Continua a leggere

Usa: la politica estera che ha cuore l’ordine liberale

Usa: la politica estera che ha cuore l’ordine liberale

  Interveniamo in difesa della politica estera del presidente Obama. Si fa un gran parlare, specie dopo gli attentati di Parigi, del «vuoto geopolitico lasciato dall’America di Obama». E buona parte della delusione e dell’insofferenza nei confronti della politica estera di Barack Obama trae origine dall’assunto che, per dirla con il titolo del celebre articolo di Robert Kagan, «Superpowers don’t get to retire». Da qui l’insistenza sul presunto carattere «indecifrabile» della «strategia obamiana». Eppure, non c’è nulla di incomprensibile, se si prende…

Continua a leggere

“Ragazzo, e tu questa me la chiami guerra?”

“Ragazzo, e tu questa me la chiami guerra?”

    In seguito all’indiscrezione trapelata sulla stampa di un possibile utilizzo attivo dei nostri Tornado contro l’Isis, è montata la solita polemica che va a scomodare l’art. 11 della Costituzione. Come sempre, i paladini della “costituzione più bella del mondo” corrono a citare le norme costituzionali che in quel momento sono di tornaconto per supportare una battaglia squisitamente politica, ma priva di solide fondamenta giuridiche. Essi, i paladini, tendono a dimenticare tutte le altre norme…

Continua a leggere

L’Europa tra guerre, migranti e un mondo senza governo

L’Europa tra guerre, migranti e un mondo senza governo

Pubblichiamo l’intervento in dichiarazione di voto del senatore Alessandro Maran nel corso della discussione -tenuta il 14 ottobre scorso – a seguito delle Comunicazioni del presidente del Consiglio dei ministri in vista del Consiglio europeo del 15 e 16 ottobre 2015 Signor presidente, signor presidente del Consiglio, colleghi, i lavori del Consiglio europeo saranno dedicati alla presentazione del lavoro compiuto sul rapporto dei cinque presidenti sul completamento dell’Unione economica e monetaria in vista di un più…

Continua a leggere