Pd. Riforme, conti in ordine e dismissioni per portare il debito/pil al 100%

Pd. Riforme, conti in ordine e dismissioni per portare il debito/pil al 100%

di Luigi Marattin   I governi a guida Pd in questi tre anni hanno raggiunto due obiettivi per quanto riguarda i principali aggregati di finanza pubblica: hanno ridotto il deficit (dal 3% del Pil del 2014 al 2.1% del terzo trimestre 2017, una cifra che probabilmente sarà anche il dato annuale), e hanno stabilizzato il debito al 132% del Pil, valore che è rimasto pressoché costante negli ultimi tre anni. Questo valore tuttavia rimane troppo…

Continua a leggere

L a discussione meditata sul termine ‘razza’ all’Assemblea Costituente

L a discussione meditata sul termine ‘razza’ all’Assemblea Costituente

Gli atti dell’assemblea Costituente sono una miniera. Sul termine “razza” ci fu una discussione nella seduta del 24 marzo 1947 perché Cingolani per la Dc avrebbe voluto sostituirla con la parola “stirpe”, considerata più neutra. Cingolani però ritirò l’emendamento dopo aver ascoltato le argomentazioni di Laconi e del Presidente della Commissione dei 75 Meuccio Ruini che qui riporto e che vanno in direzione opposta a quelle del candidato leghista Fontana. Laconi: “Noi non possiamo accettare questa…

Continua a leggere

La Costituzione e gli (inconsapevoli) etologi

La Costituzione e gli (inconsapevoli) etologi

di Ranieri Bizzarri   Settant’anni fa, esattamente il 22 Dicembre del 1947, veniva approvata la Costituzione italiana. Il 1° Gennaio del 1948 entrava in vigore. Le belle storie politiche mi sono sempre piaciute, e questa ne è un esempio.   L’ambiguità del concetto di lavoro L’art.1 della Costituzione ha sempre avuto un rilievo speciale. E’ nota la discussione su quella formulazione “Repubblica democratica fondata sul lavoro” che fu approvata, in seguito all’emendamento Fanfani, con pochi…

Continua a leggere

Banche e imprese: la rivincita dell’economia reale

Banche e imprese: la rivincita dell’economia reale

di Giuseppe De Lucia Lumeno Segretario Generale Associazione Nazionale fra le Banche Popolari     Nei tempi difficili che attraversiamo stiamo assistendo, in maniera sempre più evidente, alla riscoperta del senso di appartenenza e del radicamento al proprio territorio. Passata – forse – la sbornia della globalizzazione neoliberista, causa non marginale anche della lunga ed estenuante crisi economia, va rinascendo una propensione, quella del legame con il territorio, che sembrava doversi archiviare con il ‘900…

Continua a leggere

Banche/ “Siamo molto Popolari”: storia di una controriforma

Banche/ “Siamo molto Popolari”: storia di una controriforma

di Giuseppe De Lucia Lumeno     Controstoria di una riforma che arriva da lontano Presentazione del libro di Corrado Sforza Fogliani a Milano     Si è tenuta, venerdì 1° dicembre, nella sede dell’Associazione Bancaria Italiana di Milano, la prima presentazione – la seconda si è svolta a Roma presso la sede Abi di Palazzo Altieri il 12 dicembre – del libro “Siamo molto popolari” scritto dal Presidente dell’Associazione fra le Banche Popolari, Corrado Sforza…

Continua a leggere

Caro PD, parliamo di Europa, non di alleanze

Caro PD, parliamo di Europa, non di alleanze

di Stefano Ceccanti     Il dibattito politico sui quotidiani è bloccato o sui confusi lavori (e annesse strumentalità) della commissione sulle banche o sui micro-spostamenti di ceto politico, che hanno indubbiamente un qualche valore (sempre meglio qualche alleato in più che in meno), ma i cui riflessi significativi sul voto degli elettori sono tutti da dimostrare. Invece il dibattito politico nelle sedi che contano è tutto diverso e riguarda il futuro dell’Unione Europea a…

Continua a leggere

Dopo Orvieto/ Morando: “con Macron, per l’Europa e le riforme”

Dopo Orvieto/ Morando: “con Macron, per l’Europa e le riforme”

di Enrico Morando     Perché abbiamo deciso di tenere ora la nostra Assemblea Nazionale?   Perché pensiamo che sia aperto il problema del posizionamento di fondo del partito dei riformisti italiani di centro-sinistra – del Partito Democratico – per la imminente campagna elettorale; Perché pensiamo che – come hanno detto in molti (dalla relazione di Tonini all’intervento di Fabbrini), sia questa la fase nella quale si decide se l’Italia vuole e può giocare un…

Continua a leggere

Macaluso/ L’errore del mio amico Piero Grasso

Macaluso/ L’errore del mio amico Piero Grasso

di Emanuele Macaluso      Oggi (4 dicembre 2017, ndr) i giornali dedicano titoli e commenti in prima pagina a Piero Grasso, indicato come leader del partito di D’Alema e Bersani, di Vendola e Fratoianni, di Pippo Civati e altri residuati di guerre perdute. Sono amico di Piero Grasso, il quale è stato un bravo magistrato, ha retto egregiamente la procura di Palermo. Fu criticato aspramente dalla cordata di magistrati e addetti all’antimafia delle chiacchiere…

Continua a leggere

Morando/ Europa, Macron, riforme: le nostre proposte per il 2018

Morando/ Europa, Macron, riforme: le nostre proposte per il 2018

Conclusa ieri a Orvieto l’Assemblea annuale di Libertà Eguale         “Fare una campagna elettorale come PD sul discrimine europeismo-antieuropeismo. Alleanza con Macron per una nuova sovranità europea. Rilanciare la proposta di riforma istituzionale ed elettorale centrata sul semipresidenzialismo francese, tutta intera e senza timidezze”. Enrico Morando, viceministro dell’Economia ha concluso così ieri l’assemblea annuale di Libertà Eguale di cui è presidente. L’associazione da 18 anni raccoglie i riformisti del partito democratico, molti…

Continua a leggere

Libertà Eguale/ Ceccanti: “Serve il semipresidenzialismo alla francese”

Libertà Eguale/ Ceccanti: “Serve il semipresidenzialismo alla francese”

  Libertà Eguale riapre il dossier delle riforme istituzionali. Stefano Ceccanti: “Per garantire un governo stabile ed efficiente serve il semipresidenzialismo alla francese”     “Occorre riaprire il dossier delle riforme istituzionali, dopo il No al referendum dell’anno scorso. Il centrosinistra punta al 40% nelle prossime elezioni politiche, per avere una maggioranza autosufficiente. Ma il rischio di stallo è comunque alto e si impongono scelte forti e coraggiose. La proposta di Libertà Eguale è di…

Continua a leggere
1 2 3 22