LibertàEguale

Digita parola chiave

Il costo insostenibile ma ignorato del No Tav

Pietro Ichino sabato 23 Marzo 2019
Condividi

di Pietro Ichino

 

C’è un’enorme voce negativa che la Commissione incaricata dal ministro Toninelli ha del tutto dimenticato: la perdita di affidabilità dell’Italia, agli occhi del resto del mondo, come partner per qualsiasi futura iniziativa comune

 

Trovo stupefacente che nel bilancio costi-benefici del progetto TAV Torino-Lione redatto su commissione del ministro Toninelli sia stato totalmente trascurato un costo colossale che l’Italia e gli italiani si accollano azzerando il progetto: la propria perdita di credibilità, di affidabilità come partner di una qualsiasi altra futura iniziativa economica (ma anche non economica).

Un Paese che dopo molti anni di estenuanti dibattiti finalmente decide di impegnarsi con i propri partner in una grande impresa, firma un trattato ad essa dedicato e lo ratifica con più voti parlamentari, dà avvio ai lavori, poi – solo perché è cambiato il Governo – si permette di azzerare tutto, è un Paese che non ha alcuna considerazione del valore del proprio nome e della parola data, col quale pochi in futuro vorranno impegnarsi in una intrapresa comune.

Un Paese nel quale i grandi imprenditori saranno riluttanti a dislocare i propri nuovi insediamenti produttivi.

Un Paese che si isola dal resto del mondo con un muro molto più brutto di quello, pur bruttissimo, col quale Donald Trump intende isolare gli U.S.A.: il muro della cattiva reputazione, dell’inaffidabilità.

A quanto ammonta questo costo?

È difficile stabilirlo con precisione, ma una cosa è certa: cioè che esso ha almeno un paio di zeri in più rispetto all’insieme di tutte le voci di costo e di beneficio individuate dalla Commissione incaricata dal ministro Toninelli.

Anche perché non lo pagheremo una tantum, bensì per tutti gli anni necessari a far dimenticare al resto del mondo la figuraccia che stiamo facendo

Tags:

Lascia un commento

L'indirizzo mail non verrà reso pubblico. I campi richiesti sono segnati con *

Privacy Preference Center

Preferenze

Questi cookie permettono ai nostri siti web di memorizzare informazioni che modificano il comportamento o l'aspetto dei siti stessi, come la lingua preferita o l'area geografica in cui ti trovi. Memorizzando l'area geografica, ad esempio, un sito web potrebbe essere in grado di offrirti previsioni meteo locali o notizie sul traffico locale. I cookie possono anche aiutarti a modificare le dimensioni del testo, il tipo di carattere e altre parti personalizzabili delle pagine web.

La perdita delle informazioni memorizzate in un cookie delle preferenze potrebbe rendere meno funzionale l'esperienza sul sito web ma non dovrebbe comprometterne il funzionamento.

NID

ad

Statistiche

Google Analytics è lo strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Questo servizio potrebbe utilizzare un insieme di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche sull'utilizzo dei siti web senza fornire informazioni personali sui singoli visitatori a Google.

__ga
__ga

other