Nannicini: “i programmi dei partiti non sono tutti inaffidabili”

Nannicini: “i programmi dei partiti non sono tutti inaffidabili”

di Tommaso Nannicini   I partiti sono tutti uguali. È questo il ritornello che alcuni giornali vogliono far passare. In verità, la scelta è chiara. Lo è nel merito: assistenzialismo o dignità del lavoro; tagli delle tasse ai milionari o tagli delle tasse alle famiglie con figli e alle donne che lavorano; chiamarsi fuori dall’Europa o starci da protagonisti. E lo è nel metodo: promettere la luna o cercare di migliorare il pianeta terra con proposte credibili…

Continua a leggere

Dopo Orvieto/ Morando: “con Macron, per l’Europa e le riforme”

Dopo Orvieto/ Morando: “con Macron, per l’Europa e le riforme”

di Enrico Morando     Perché abbiamo deciso di tenere ora la nostra Assemblea Nazionale?   Perché pensiamo che sia aperto il problema del posizionamento di fondo del partito dei riformisti italiani di centro-sinistra – del Partito Democratico – per la imminente campagna elettorale; Perché pensiamo che – come hanno detto in molti (dalla relazione di Tonini all’intervento di Fabbrini), sia questa la fase nella quale si decide se l’Italia vuole e può giocare un…

Continua a leggere

L’Italia nel futuro della UE. Oltre il sovranismo

L’Italia nel futuro della UE. Oltre il sovranismo

di Enrico Morando, Presidente di Libertà Eguale e Viceministro dell’Economia   La tesi che vorrei sostenere è organizzata attorno a tre capisaldi: 1- l’Italia può avere un futuro di prosperità e benessere solo se cambia profondamente. Si deve trattare di: Cambiamento economico: la produttività del lavoro e dei fattori non cresce adeguatamente dall’inizio degli anni ’90. Per tornare a crescere serve una riforma delle istituzioni economiche fondamentali. Cambiamento del sistema politico-costituzionale. Almeno dalla fine degli…

Continua a leggere