LibertàEguale

Digita parola chiave

Il corsivo/ Metsola e Stefanchuk, l’abbraccio dell’Europa

Vittorio Ferla domenica 3 Aprile 2022
Condividi

di Vittorio Ferla

Il dibattito pubblico italiano è inquinato ormai da settimane da sedicenti intellettuali della “complessità” impegnati a rimuovere ogni briciolo di buon senso e tangibile verità: le sofferenze dei cittadini ucraini, la violenza devastatrice che il governo russo abbatte sul loro paese, il valore della resistenza per difendere la libertà e la sovranità, la sistematica violazione delle promesse di pace da parte di Putin, l’attacco programmato contro i civili per fiaccarne la resistenza.

Una militanza ottusa e intellettualmente disonesta, ospitata ogni giorno sui media, pompa un clima tossico, nel quale i torti e le ragioni si confondono, al solo scopo di capovolgere la responsabilità del disastro e dei massacri.

Il carnefice non è Putin, ma la Nato (cioè gli Usa). Insomma, chi ha fatto e fa di tutto per difendere l’Ucraina, sulla base delle richieste del legittimo governo di Kiev, è accusato di prolungare la guerra per i propri biechi interessi.

L’antimperialismo idiota di questi professori, giornalisti e opinionisti ogni santo giorno avvelena i pozzi dell’evidenza empirica e propaganda la balzana idea che l’interesse primario dell’Europa e dell’Ucraina sarebbe – diversamente da quello degli Usa, ovvio – la resa incondizionata degli ucraini, che potranno così diventare finalmente schiavi delle nostalgie imperiali di Mosca.

L’abbraccio fra Roberta Metsola, presidente del Parlamento Europeo, e Ruslan Stefanchuk, Presidente del Parlamento dell’Ucraina, dimostra l’inconsistenza paranoica di queste baggianate ideologiche.

L’interesse dell’Unione europea e dell’Ucraina è comune ed è uno solo: salvare l’Ucraina dal despota russo, integrare l’Ucraina presto o tardi tra i paesi membri, testimoniare che la democrazia liberale è sempre e in qualsiasi caso preferibile e desiderabile rispetto a qualsiasi forma di dispotismo.

Tags:

Lascia un commento

L'indirizzo mail non verrà reso pubblico. I campi richiesti sono segnati con *

Privacy Preference Center

Preferenze

Questi cookie permettono ai nostri siti web di memorizzare informazioni che modificano il comportamento o l'aspetto dei siti stessi, come la lingua preferita o l'area geografica in cui ti trovi. Memorizzando l'area geografica, ad esempio, un sito web potrebbe essere in grado di offrirti previsioni meteo locali o notizie sul traffico locale. I cookie possono anche aiutarti a modificare le dimensioni del testo, il tipo di carattere e altre parti personalizzabili delle pagine web.

La perdita delle informazioni memorizzate in un cookie delle preferenze potrebbe rendere meno funzionale l'esperienza sul sito web ma non dovrebbe comprometterne il funzionamento.

NID

ad

Statistiche

Google Analytics è lo strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Questo servizio potrebbe utilizzare un insieme di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche sull'utilizzo dei siti web senza fornire informazioni personali sui singoli visitatori a Google.

__ga
__ga

other