LibertàEguale

Digita parola chiave

Con Martina una casa solida per il riformismo

Filippo Barberis lunedì 14 gennaio 2019
Condividi

di Filippo Barberis

 

Dopo non poche riflessioni ho scelto che sosterrò la mozione Martina perché la considero la casa più solida e coerente per il riformismo milanese.

 

Il riformismo del Pd milanese

Credo molto nel nostro territorio e in quello che qui come Partito Democratico siamo riusciti a fare.

L’attenzione all’innovazione e all’inclusione, intensificando i rapporti con la società, con le sue energie e intelligenze, come ricchezza per la politica, per la costruzione del bene comune.

Un PD Milano Metropolitana ben organizzato, capace di mobilitare, di comunicare e di dare responsabilità alle nuove generazioni e alle donne.

Non c’è ombra di dubbio che Maurizio Martina sia il candidato alla segreteria nazionale che più conosce e che meglio può valorizzare la nostra importante esperienza.

 

La qualità della proposta politica di Martina

C’è poi un’altra ragione per me decisiva e sta nella qualità della proposta politica di Maurizio Martina.

Una proposta che meglio di altre mozioni evita le tentazioni della nostalgia o della testimonianza in favore di un’idea di riformismo coerente all’esperienza di governo di questi anni ma ben consapevole dei limiti e della necessità di guardare avanti.

Questa è anche la mozione che dice cose molto chiare e semplici su come riorganizzare il Partito: più risorse, più autonomia e più responsabilità ai livelli locali (dalla composizione della direzione nazionale alla definizione delle candidature in Parlamento) come strategia per recuperare rappresentanza e consenso dalla credibilità che possiamo generare a partire dai livelli locali di governo.

Queste sono solo alcune delle ragioni che mi hanno spinto a prendere posizione e, nel mio piccolo, a cercare di promuovere la maggiore partecipazione possibile ed un clima che ci consenta di affrontare con chiarezza e con più forza le vicine sfide elettorali delle amministrative e delle europee.

Buon Congresso a tutti!

Capogruppo Pd nel Consiglio Comunale del Comune di Milano. Componente della Segreteria Metropolitana Milanese del Partito Democratico. In passato è stato Consigliere delegato all’Ambiente e alle Politiche Giovanili – Capogruppo Centrosinistra per la Città Metropolitana di Milano. PhD in Labour Law presso Università degli Studi di Milano, ha studiato al Conservatorio Giuseppe Verdi.

Tags:

1 Commenti

  1. Nicola lunedì 14 gennaio 2019

    Tutti i candidati rilasciano parole, slogan, impegni solenni. Nessuno che entri nel merito. Per esempio: come ridurre drasticamente l’enorme debito pubblico? Come governare il fenomeno immigrativo? Silenzio di tomba. Non è Riformismo questo

    Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo mail non verrà reso pubblico. I campi richiesti sono segnati con *

Riepilogo preferenze privacy

Preferenze

Questi cookie permettono ai nostri siti web di memorizzare informazioni che modificano il comportamento o l'aspetto dei siti stessi, come la lingua preferita o l'area geografica in cui ti trovi. Memorizzando l'area geografica, ad esempio, un sito web potrebbe essere in grado di offrirti previsioni meteo locali o notizie sul traffico locale. I cookie possono anche aiutarti a modificare le dimensioni del testo, il tipo di carattere e altre parti personalizzabili delle pagine web.

La perdita delle informazioni memorizzate in un cookie delle preferenze potrebbe rendere meno funzionale l'esperienza sul sito web ma non dovrebbe comprometterne il funzionamento.

NID

ad

Statistiche

Google Analytics è lo strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Questo servizio potrebbe utilizzare un insieme di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche sull'utilizzo dei siti web senza fornire informazioni personali sui singoli visitatori a Google.

__ga
__ga

other