I 3 punti della svolta a destra europea e i puntini da connettere del Pd

I 3 punti della svolta a destra europea e i puntini da connettere del Pd

di Alessandro Maran   Ora che anche Viktor Orban, teorico della «democrazia illiberale» e modello per tutti i populisti d’Europa, ha stravinto le elezioni politiche in Ungheria, non sarebbe male tornare, con un respiro più ampio, sulle tendenze di fondo emerse nelle elezioni italiane. Sarà anche tutta colpa di Renzi, sarà che la sinistra deve «tornare tra la gente», ma a ben guardare, più di ogni altra cosa, le elezioni del 4 marzo scorso che…

Continua a leggere

La Nuova Frontiera: un’alleanza per il progresso e per l’Europa

La Nuova Frontiera: un’alleanza per il progresso e per l’Europa

di Alberto Colombelli     “Ma io credo che i tempi richiedano fantasia e coraggio e perseveranza. Sto chiedendo a ciascuno di voi di essere pioniere di questa Nuova Frontiera. Il mio invito è ai giovani di cuore, senza limiti di età.” (John F. Kennedy)     È questa una nuova stagione delle scelte.   Partendo dalla piena convinzione che la visione sia la più importante qualità in assoluto, in questa fase storica appare più…

Continua a leggere

Ceccanti: “È il ruolo dell’Italia in Europa la vera posta in palio delle elezioni”

Ceccanti: “È il ruolo dell’Italia in Europa la vera posta in palio delle elezioni”

Intervista del magazine Formiche a Stefano Ceccanti, vicepresidente di Libertà Eguale e candidato PD alla Camera a Pisa   ***   Prima di tutto l’Europa, a proposito della quale la strada tracciata dal Partito Democratico e dall’intero centrosinistra è l’unica che miri davvero a creare un’Unione “più democratica ed efficiente” in linea con gli sforzi di Francia e Germania. Il costituzionalista e candidato Pd alle politiche Stefano Ceccanti non ha dubbi: le elezioni di domenica prossima saranno fondamentali soprattutto in chiave europea, per…

Continua a leggere

Dopo Orvieto/ Morando: “con Macron, per l’Europa e le riforme”

Dopo Orvieto/ Morando: “con Macron, per l’Europa e le riforme”

di Enrico Morando     Perché abbiamo deciso di tenere ora la nostra Assemblea Nazionale?   Perché pensiamo che sia aperto il problema del posizionamento di fondo del partito dei riformisti italiani di centro-sinistra – del Partito Democratico – per la imminente campagna elettorale; Perché pensiamo che – come hanno detto in molti (dalla relazione di Tonini all’intervento di Fabbrini), sia questa la fase nella quale si decide se l’Italia vuole e può giocare un…

Continua a leggere

La nuova frontiera del riformismo. Il cambiamento in Italia e in Europa

La nuova frontiera del riformismo. Il cambiamento in Italia e in Europa

di Vittorio Ferla     Libertà Eguale compie 18 anni (è nata il 29 novembre 1999). Proprio nell’anno in cui il Partito Democratico festeggia il suo decennale. Diventare maggiorenni rappresenta un’occasione per guardare avanti, entrando nell’età adulta del riformismo italiano. A questo transito decisivo è dedicata l’Assemblea annuale di Orvieto che si svolgerà il 2 e 3 dicembre con il titolo Italia ed Europa nella globalizzazione. I riformisti per una nuova sovranità (emblematica la concomitanza…

Continua a leggere

Leopolda 8, Renzi: “Noi siamo quelli dell’Europa”

Leopolda 8, Renzi: “Noi siamo quelli dell’Europa”

di Emilia Patta     “Noi siamo ontologicamente diversi dal M5S e dalla destra. Noi siamo quelli dell’Europa, non quelli che vogliono uscire dall’euro o che propongono la doppia moneta”. È la prima volta che Matteo Renzi pronuncia parole così chiare in favore dell’Europa. Certo, è un’Europa da cambiare e da rinnovare. Ma non è più il tempo degli attacchi agli euroburocrati e all’Europa degli zero virgola. È il tempo dell’asse con la Francia di Emmanuel…

Continua a leggere

Italia e Francia divise tra forze di apertura e populismi

Italia e Francia divise tra forze di apertura  e populismi

Le recenti elezioni in Francia, concluse con il trionfale successo dell’outsider Emmanuel Macron, forniscono elementi di riflessione importanti anche per la nostra (politicamente) disastrata Italia. Se tante sono le differenze fra Italiani e Francesi, altrettante sono le affinità. Ci avvicinano la struttura amministrativa, mutuata in Italia da quella francese napoleonica, l’adozione dei valori fondanti di libertà, uguaglianza e fraternità (leggi: solidarietà), iscritti nella bandiera tricolore comune alle due nazioni. E, venendo a tempi più recenti,…

Continua a leggere

Francia: per la sinistra il duello è già iniziato

Francia: per la sinistra il duello è già iniziato

A un anno dal voto del 23 aprile 2017, il risultato delle presidenziali francesi sembra già scritto: socialisti fuori al primo turno, ballottaggio tra la Le Pen e Juppé, comodo successo finale dell’ex primo ministro. Mentre non vi è nel Fronte Nazionale chi possa contendere la candidatura presidenziale a Marine Le Pen, il centrodestra sceglierà per la prima volta il proprio candidato all’Eliseo mediante primarie aperte in programma il 20 novembre, con eventuale ballottaggio il 27: nessuno…

Continua a leggere

Francia: una politica moderna e riformista è possibile

Francia: una politica moderna e riformista è possibile

   Ad un mese esatto dall’orrore che ha insanguinato Parigi e che ha colpito tutti noi, una maggioranza non scontata di francesi ha, con dignità e nel modo unico e meraviglioso proprio delle vere democrazie, negato al Front National il governo, foss’anche, di una sola Regione. Con una reazione degna di una Nazione matura e responsabile i cittadini francesi hanno voluto evitare il rimedio peggiore del male. Resta tuttavia una realtà il fatto che quasi sette…

Continua a leggere

Viva il ballottaggio! (e abbasso i luoghi comuni)

Viva il ballottaggio! (e abbasso i luoghi comuni)

In Francia votano col doppio turno da cinquantasette anni. Questo sistema lo conoscono bene le classi dirigenti e i cittadini, che hanno imparato a usarlo alla perfezione. I francesi adottano tre varianti di doppio turno: il doppio turno nazionale con ballottaggio a due, vigente per le presidenziali; il doppio turno di collegio, in cui gran parte ma non tutti i ballottaggi sono a due, per eleggere i deputati dell’assemblea nazionale; il doppio turno di lista,…

Continua a leggere