LibertàEguale

Digita parola chiave

Quante bugie sull’America. Dovremmo ringraziarla

Umberto Minopoli sabato 21 Maggio 2022
Condividi

di Umberto Minopoli

 

Fesserie infami sugli Stati Uniti. Gli stessi che hanno gridato scandalo all’aumento al 2% delle spese di difesa, auspicano l’esercito europeo che sostituisca Usa e NATO nella difesa da una potenza aggressiva.

Non si rendono conto che è quello che gli americani, compreso Biden, chiedono da anni: disimpegnarsi, spendere di meno per la difesa dell’Europa e avere più impegno, invece, delle difese degli stati europei.

Purtroppo per gli Usa è l’Europa centrale o quella che confina a Nord con la Russia che sarebbe contraria al disimpegno americano: loro guardano all’Europa come un’area economica, di mercato libero e di civile convivenza, Ma non si sentono affatto difesi, protetti e garantiti da un disimpegno della NATO e degli Usa, sostituiti dagli europei.

Onestamente: sentireste di dargli torto? Putin ha allargato la NATO e riaccreditato la funzione, la responsabilità e il peso degli Usa. Anche contro i veri interessi americani. Che sarebbero il contrario: spendere meno e impegnarsi meno nella difesa degli altri. Che l’America guadagni da questa guerra, come dicono i putiniani d’Italia, guidati da Conte e Salvini, è una infamante bugia e una cialtroneria.

La guerra sta aggravando l’inflazione Usa che Biden sta pagando in popolarità. Non è vero nemmeno che sia un guadagno il gas liquido che gli Usa sono “costretti” a venderci. L’aumento conseguente dei prezzi sul mercato del gas, alimenta l’inflazione e mette in ginocchio il vero punto di forza dell’economia Usa: l’industria hi tech, quella del web che consuma energia e la paga di più.

Dei 50 miliardi spesi dagli Usa per sostenere l’Ucraina, oltre la metà sono aiuti economici, non armi. Interessi diversi tra noi e gli Usa? Certo, loro avrebbero tutto l’interesse che questa guerra finisse visto l’impatto sulla loro economia. E avrebbero tutto l’interesse a dire all’Europa: i confini con la Russia li avete voi. Difendeteli.

Sarebbe per noi la catastrofe economica e militare. E Putin e Xi Jin Ping brinderebbero (e piangerebbe l’Europa dell’est che si sentirebbe meno protetta).

Basta con le infamie e le bugie sugli americani: dobbiamo solo ringraziarli.

Tags:

Lascia un commento

L'indirizzo mail non verrà reso pubblico. I campi richiesti sono segnati con *

Privacy Preference Center

Preferenze

Questi cookie permettono ai nostri siti web di memorizzare informazioni che modificano il comportamento o l'aspetto dei siti stessi, come la lingua preferita o l'area geografica in cui ti trovi. Memorizzando l'area geografica, ad esempio, un sito web potrebbe essere in grado di offrirti previsioni meteo locali o notizie sul traffico locale. I cookie possono anche aiutarti a modificare le dimensioni del testo, il tipo di carattere e altre parti personalizzabili delle pagine web.

La perdita delle informazioni memorizzate in un cookie delle preferenze potrebbe rendere meno funzionale l'esperienza sul sito web ma non dovrebbe comprometterne il funzionamento.

NID

ad

Statistiche

Google Analytics è lo strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Questo servizio potrebbe utilizzare un insieme di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche sull'utilizzo dei siti web senza fornire informazioni personali sui singoli visitatori a Google.

__ga
__ga

other